+

ASP Ferrara, centro servizi alla persona

APERTURA EMPORIO SOLIDALE "IL MANTELLO"

Dove sei: Homepage > Comunicazioni > APERTURA EMPORIO SOLIDALE "IL MANTELLO"

02-08-2016

Nella conferenza Stampa del 2 agosto verrà presentato l’avviso pubblico che invita i cittadini a fare la domanda di accesso all’Emporio solidale “il Mantello” di Ferrara

In linea con gli obiettivi de Il mantello, la procedura di accesso vuole favorire le persone o famiglie che versano in una situazione di difficoltà temporanea e non sono sostenute da altri consistenti interventi di supporto da parte di Enti pubblici o del privato sociale. I requisiti definiti dopo un lungo percorso di condivisione con parti sociali, servizi, volontariato, tengono conto di questo obiettivo per dare priorità a quella fascia di popolazione che si trova a vivere un momento di difficoltà, al fine di garantire per un periodo definito il supporto alimentare, ma anche per favorire la conoscenza e l’accesso alle opportunità presenti sul territorio e recuperare al più presto una propria autonomia.

I documenti necessari per la presentazione della domanda - riportati nell’avviso – possono essere scaricati on line dal sito de “Il mantello”  o ritirati in cartaceo e consegnati compilati presso Agire sociale o la Caritas Diocesana, negli orari e modalità indicate.

Il bando verrà diffuso a seguito della conferenza stampa che ne illustrerà i dettagli e resterà aperto dal 5 agosto fino al 30 settembre.

Le domande presentate verranno valutate e inserite in un programma informatico che porterà all’individuazione delle priorità di inserimento da parte della Commissione di Accesso, composta da referenti del Comune, dell’ASP, di Agire Sociale e di volontari dell’Emporio.
La commissione avrà il compito di analizzare le domande e punteggiarle secondo un sistema a punti che terrà conto della Situazione di disoccupazione/ammortizzatori sociali o altri supporti in atto, della composizione/carico familiare relativo ai figli, della presenza in atto di altre misure di supporto al reddito o presa in carico (es tirocini, indennità o assegni di disoccupazione, SIA, RES, social card, presa in carico da associazioni o dai servizi sociali). Sono escluse dal sostegno le persone ospiti presso strutture o appartamenti gestiti dal Terzo settore, per il periodo in cui è attivo il progetto di accoglienza.

All’apertura dell’Emporio saranno individuati i primi 50 nuclei in base alla graduatoria emanata da “Agire Sociale”. Le persone verranno contattate per un primo colloquio per una conoscenza diretta con i volontari dell’accoglienza e per condividere le modalità di accesso.