+

ASP Ferrara, centro servizi alla persona

17 DICEMBRE - IL CORO POLIFONICO DI SANTO SPIRITO FESTEGGIA IL NATALE CON GLI OSPITI DELLA CASA RESIDENZA

Dove sei: Homepage > Comunicazioni > 17 DICEMBRE - IL CORO POLIFONICO DI SANTO SPIRITO FESTEGGIA IL NATALE CON GLI OSPITI DELLA CASA RESIDENZA

05-12-2017

Domenica 17 dicembre 2017 alle ore 10:45 il Coro di Santo Spirito, diretto da Francesco Pinamonti, si esibirà, come da tradizione, nella Chiesa dell’Immacolata della Casa Residenza per Anziani Via Ripagrande, 5 Ferrara.

Sarà l’occasione per festeggiare il Natale con gli Ospiti della Casa Residenza, i loro Famigliari e gli Operatori che ogni giorno con competenza, professionalità ed impegno si prendono cura delle persone ospitate.

Il coro è stato fondato nel 1986 ed è composto da circa trentacinque coristi di formazione musicale eterogenea. Ha avuto il privilegio di essere diretto da grandi interpreti e musicisti quali, Diego Fasolis, Giovanni Acciai, Roberto Zarpellon, Renè Clemencìc, Sergio Balestracci, Stefano Molardi, Paolo Manetti e Douglas Boyd e di collaborare con formazioni orchestrali quali l'Orchestra da Camera “Lorenzo da Ponte”, i Virtuosi delle Muse, la Cappella Teatina, l'Orchestra da Camera di Ravenna, l'Orchestra Città di Ferrara, o artisti quali Sara Mingardo, Patrizia Cigna, Gerd Kenda, Gernot Heinrich, Colin Mason, Marco Beasley, Laura Antonaz, Barbara Di Castri, Luciana Mancini, Laura Polverelli, Verena Krause, Barnaby Smith e Luca Titotto La direzione artistica è affidata a Francesco Pinamonti, avvocato che affianca all'attività professionale la passione per la musica corale. Ha cantato sotto la direzione di Claudio Abbado, John Eliot Gardiner e altri grandi musicisti. Successivamente ha approfondito gli studi di direzione di coro con valenti maestri. E' direttore artistico anche del Coro dell'Università di Ferrara fondato nel 1998. Il coro ha privilegiato il repertorio barocco e, nel corso degli ultimi anni,  ha eseguito opere di Wolfgang Amadeus Mozart (Requiem, Spatzen-Messe, Te Deum, Litanie Lauretane, Vesprae Solennes de Confessore, Missa Brevis in sol magg) Joseph Haydn (Kleine Orgelmesse) Lorenzo Cherubini (Requiem in do min) Johannes Brahms ( Schicksalslied, Libeseleider Walzer) e Gabriel Fauré (Tantum Ergo, Ave verum, Pavane, Cantique de Jean Racine, Requiem). Ha registrato per RAI 1, per la televisione giapponese NHK BS, per il documentario sui siti Patrimonio dell'Umanità dell'UNESCO e per la Radio Austriaca ORF.

Attraverso la musica, via di accesso privilegiata che rassicura, rasserena, risveglia abitudini ed emozioni sopite, ci faremo toccare il cuore dal Coro.

 

"È l’uomo corpo vibrante di onde che non sono mai soltanto sonore, bensì sonoro - tonico - comunicativo - emotive"

Giulia Cremaschi

 

"Il pittore dipinge su tela. I musicisti dipingono invece i loro quadri sul silenzio."

Leopold Stokowski

 

La musica è la stenografia dell'emozione. Emozioni che si lasciano descrivere a parole con tali difficoltà. Sono direttamente trasmesse nella musica, ed in questo sta il suo potere ed il suo significato.”

Lev Tolstoj

 

Allegati: