+

ASP Ferrara, centro servizi alla persona

30 MAGGIO - IL CORO "NOI COME VOI" AL NUCLEO SPECIALE TEMPORANEO DI ASP

Dove sei: Homepage > Comunicazioni > 30 MAGGIO - IL CORO "NOI COME VOI" AL NUCLEO SPECIALE TEMPORANEO DI ASP

22-05-2018

Mercoledì 30 maggio 2018 alle ore 13,30 il Coro “Noi come voi” del Centro Perez, diretto da Maria Luisa Langella, capace di portare con se gioia, semplicità e coinvolgimento emotivo, si esibirà al nucleo "speciale temporaneo" per persone con patologie dementigene di ASP.

Il concerto corale è dedicato agli Ospiti del nucleo, ai loro Famigliari che attendiamo e agli Operatori. Per capire meglio l'importanza della musica immaginiamo di trovarci improvvisamente in un paese straniero di cui non conosciamo nulla: non sappiamo orientarci, non parliamo la lingua, non capiamo quando le persone ci parlano, né capiamo i loro modi di fare e di essere, niente in questo luogo ci è familiare. Immaginiamo, ora, che in questa città in cui ci sentiamo persi, all'improvviso nell'aria si diffonda una musica dolce, rasserenante, melodiosa: la nostra anima si solleva dall'affanno, l'ansia si placa, cominciamo a guardare il mondo intorno con occhi diversi, cullati dalle note, le nostre cellule cerebrali cominciano a vibrare in modo del tutto diverso, si crea un'armonia, una calma dentro di noi che ci consente di rilassarci, di fluire con l'ambiente, di lasciare andare la paura, non ci sentiamo più soli ma abbiamo la sensazione che qualcuno si prenda cura di noi, si sia accorto del nostro disagio...il nostro atteggiamento interno cambia e quindi anche il nostro umore e la nostra lucidità mentale migliorano. In tutte le culture dell'antichità musica e medicina erano praticamente una cosa sola. Il sacerdote medico (lo sciamano) sapeva che il mondo è costituito secondo principi musicali, che la vita del cosmo, ma anche quella dell'uomo, è dominata dal ritmo e dall'armonia. Sapeva che la musica ha un potere incantatorio sulla parte irrazionale, che procura benessere e che nei casi di malattia può ricostituire l'armonia perduta.

 

Il Centro Perez dell'Istituto Don Calabria di Ferrara è un centro socio-occupazionale per persone adulte e il laboratorio di canto corale, avviato nel 2012, coinvolge quindici persone e alcuni volontari. E' diretto dalla Psicologa Maria Luisa Langella, diplomata in pianoforte. Il repertorio del Coro spazia dai canti religiosi ai canti popolari, fino alle canzoni dei cantautori, con le quali il gruppo ha costruito uno spettacolo che, alternando musica e testi scritti dagli stessi coristi, racconta il difficile percorso di ritorno alla vita dopo un trauma. Il coro si è esibito più volte preso l'U.O. Medicina Riabilitativa S. Giorgio, il Centro Diurno per anziani della Cooperativa Serena e di ASP, diverse parrocchie e associazioni. Il 15 ottobre 2015 ha cantato all'Expo di Milano con il gruppo internazionale Fronteras Musicales Abiertas nella Giornata Mondiale dell'Alimentazione.

Chopin chiamava  Nota Azzurra quella nota, quell’armonia che esprimeva al meglio le emozioni che aveva dentro di sé e che cercava di trasferire nella musica. Per lui la Nota Azzurra era la chiave perfetta che apriva la serratura del cuore e lasciava libere le emozioni. E con il coro Noi come voi del Centro Perez cercheremo la nostra nota azzurra.

 

“La profondità inesprimibile della musica, così semplice da comprendere e allo stesso tempo inspiegabile, è dovuta al fatto che riproduce tutte le nostre emozioni più intime del nostro essere, ma in maniera completamente estranea alla nostra realtà e alla sua sofferenza… La musica esprime solo la quintessenza della vita e i suoi avvenimenti, mai gli eventi stessi”

(Musicophilia, 2007, p. xi).

“Esistono solo 3 colori, 10 cifre e 7 note; è ciò che facciamo con loro che è importante”.

(Ruth Ross)

È, la musica,

come una possibilità che non ha avuto seguito;

l’umanità ha imboccato altre strade,

quella del linguaggio parlato e scritto.

 (Marcel Proust)